I benefici dello Shiatsu

Cos’è lo Shiatsu e i suoi benefici

Lo Shiatsu è un’arte per corpo e mente, che attraverso delle precise pressioni sul corpo del ricevente stimola e nutre i flussi energetici dell’essere umano regalando un grande beneficio. Ha lo scopo di favorire una circolazione energetica armoniosa a tutto giovamento dello stato di salute generale.

Ha radici nell’estremo oriente, il Giappone ne ha strutturato i principi operativi e lo ha esportato nel mondo, dove si è subito affermato per la sua efficacia e bellezza esecutiva e dove sono fiorite diverse scuole.

Lo Shiatsu italiano è caratterizzato da un’evoluzione di stili e da una profonda sensibilità percettiva e creativa, che lo colloca ai massimi livelli mondiali. In questo panorama si colloca la scuola Anma a Torino, forte dell’esperienza di una tradizione consolidata.

L’importanza della pressione nello Shiatsu

La pressione Shiatsu (dal giapponese Shi = dito e atsu = pressione) si effettua essenzialmente con il pollice, nel quale si trovano il maggior numero di recettori sensoriali, ma si utilizzano anche altre parti del corpo per eseguire la pressione: palmo della mano, gomito, ginocchio e piedi, in sinergia con stiramenti e rotazioni.

L’aspetto fondamentale della pressione è la sua perpendicolarità mantenuta, che consente di attivare il sistema nervoso parasimpatico.

Questa staticità, unita alla lentezza di esecuzione, permette di apportare benefici non solo sul corpo fisico, ma anche sulla psiche e sull’inconscio di chi riceve il trattamento, attivando i livelli energetici più profondi.

Lo stato di attenzione, calma e ascolto riporta al pensiero rituale giapponese e ad uno stato Zen della mente. Lo stato Zen degli operatori all’interno della scuola permette di essere presenti nel vivere il “qui ed ora” e considerare l’osservazione degli eventi come il corretto stato naturale della vita, quello che ci fa stare bene e ci dà sollievo.

La potenza di questa pressione deriva dalla centratura dell’operatore e dai movimenti che originano da “Hara” (importante zona sotto ombelicale) che costituisce il baricentro fisico ed energetico del corpo e dei suoi movimenti. Per questo motivo la nostra scuola si prende cura degli operatori e della loro formazione.

Il trattamento Shiatsu, per produrre il maggior giovamento possibile, deve essere effettuato in uno stato di calma e silenzio, condizione utile per intraprendere un dialogo non verbale attraverso le mani e l’osservazione, per incontrare i bisogni della persona e valutare la migliore strategia di lavoro. Questo è il nostro primo insegnamento.

La realtà dello Shiatsu

Il mondo dello Shiatsu è molto ricco e sfaccettato, si inserisce in diversi contesti, dal personale al sociale, lavora con persone con diverse abilità di ogni età, sesso e condizione sociale.

La FISieo (Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori) da sempre lavora per un inserimento nel mondo della “salutogenesi” con autorevolezza e competenza, sostenendo la professione e l’inserimento dei professionisti (previo esame federativo) nel registro professionale ROS.

La scuola Anma Torino e i suoi insegnanti sono iscritti al registro della FISieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori). Lo staff della scuola segue un percorso di formazione continua certificato dalla FISieo con diploma di attestazione di qualità.